L’Ascoltatore Medio: Cosmetic

6 Marzo 2015, i Cosmetic suonano al Teatro Secci, Terni.

Il posto è fantastico, soprattutto per la sua capacità di destabilizzare le poche certezze dell’ascoltatore medio. Infatti i Cosmetic suonano su un palco nel palco, quindi noi li ascoltiamo dal palco, e questo ci fa quasi sentire importanti!

Poco prima del live, tutti gli ascoltatori medi presenti notano un telo che riveste la batteria e, data l’innata curiosità, chiedono: “Il telo resterà lì o serve per l’effetto sorpresa?“, gli ascoltatori seri rispondono: “ma va’, mica resta là!“, ma il live inizia e il telo resta lì e poco dopo entra il batterista, indossando una sorta di poncho fatto con lo stesso tessuto del telo…ah, importante: il telo ha una fantasia tipo pitonata sul rosso/giallo/arancio. Ora, io potrei anche terminare qui l’articolo, ma mi è stato vietato, quindi andiamo avanti!

Ascoltatore-medio-batterista

A primo impatto la band sembra composta da un gruppo di studenti al primo anno di Informatica: calmi, pacati, introversi, ma l’arte stupisce! Come iniziano a suonare, ecco che si scatenano! E tra salti scomposti inizia il delirio! Degni di nota sono i lanci di chitarra (che dico io, il mio ragazzo non mi fa toccare il suo basso neanche per sbaglio!) e i voli pirotecnici degli occhiali del cantante (per la gioia di tutti gli ottici presenti in sala).

Il loro entusiasmo è semplicemente esplosivo e contagioso come gli sbadigli, ma decisamente meno statico.

SMARTFON diverso, stessa PIXELLITUTIDENE.
SMARTFON diverso, stessa PIXELLITUTIDENE.

L’apice viene raggiunto durante gli ultimi pezzi, quando parte il pogo selvaggio, che in parte spaventa e in parte ipnotizza l’ascoltatore medio, il cui coinvolgimento in queste situazioni è direttamente proporzionale al suo tasso alcolemico.

Mi piacerebbe spendere due parole sulla loro musica, ma naturalmente non ne sono in grado, quindi posso solo dirvi che se volete comprare un loro cd o scaricare qualche pezzo (fate i conti voi con le vostre coscienze) fate pure! Ma è assolutamente obbligatorio assistere almeno una volta nella vita ad un loro live!

I Cosmetic in una parola: memorabili, se non per altro, per lo schizofrenico e coinvolgente entusiasmo!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*