L’Ascoltatore Medio: Capra

capra asc

Il tuo ragazzo suona e ti trascina a sentire gente che urla? I tuoi amici condividono la passione per la musica e ti senti un pesce fuor d’acqua durante le loro discussioni? Sei nel posto giusto, l’Ascoltatore Medio sei anche tu!

8 Maggio 2015, l’ascoltatore medio non riposa mai! Non che non vorrebbe, ma i suoi simpatici amici continuano a trascinarlo di qua e di là tra bassi, amplificatori e future otiti, mi capite vero?!
Questa sera sono stata trainata al centro di Palmetta a sentire, udite udite: Capra!

Solita foto pixellata!

Solita foto pixellata!

Ebbene si, Capra, che è un progetto del cantante dei Gazebo Penguins, band di cui probabilmente il vostro ragazzo/a o i vostri amici vi avranno parlato. Ma aspettate, non finisce qui! Infatti non solo il gruppo si chiama Capra, ma l’album è “Sopra la panca“… Quanto ci piacciono questi artisti così simpatici!
Veniamo alla formazione del gruppo, sono in tre: batteria, chitarra e voce e tastiere (o qualcosa di simile, era a due piani!). Probabilmente non ve ne siete accorti subito, ma manca il basso! Oh mio Dio che terribile perdita!! Come faremo?! No, non è vero, nessuno si accorge mai della presenza del basso, quindi non ci mancherà più di tanto, sorry bassisti!

Inizia la serata, il chitarrista ha un sacco di pedali, un sacco colorati che mettono un sacco di allegria e distraggono l’ascoltatore medio, che si risveglia dal trans solo quando il cantante Capra fa un piccolo annuncio per il pezzo successivo, “Diciottenni“, che racconta del disagio di quando, compiuti i diciotto anni, iniziano a darti del lei. Bel pezzo, stupendo! Ma a me, all’alba dei miei 24 anni, ancora chiedono i documenti per comprare le sigarette! Amara sciagura!
tshirt capra
In ogni caso questo gruppo ci piace tanto! Simpatici, orecchiabili, scatenati, in tre parole: ti fanno saltare! E da non sottovalutare: le magliette sono davvero fighe!!!! Viva il merchandising!

About the author /


Marta, piccola persona di origini lombarde momentaneamente trapiantata in Umbria per motivi di studio che non mi porteranno da nessuna parte ma tanto che te frega, che c'hai da fa'? Esperta nello scrivere cose senza alcun senso e peso su argomenti che non conosco.

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *