La Luna Nera: l’oroscopo di maggio

Either_Or-oroscopo-luna-nera

Torna puntuale l’appuntamento con l’oroscopo della maga Nadja Sdroligovskaja. Disco del mese: “Either/Or” di Elliott Smith

ARIETE

Say Yes: “But now I feel changed around and instead falling down / I’m standing up the morning after / Situations get fucked up and turned around sooner or later / And I could be another fool or an exception to the rule”

Eh. Beh. Direte voi. Non sono mica un coglione, penserete leggendo una roba che le persone educate al pensiero scientifico occidentale non possono non fingere di non leggere. Questa tripla negazione completamente a caso, e di cui non esiterete a capire il senso, cosa su cui probabilmente ancora vi state interpellando ormai che ci siete dentro, è per dimostrarvi che siete svegli. Lo siete! Proprio il primo maggio, mentre i più previdenti stavano a casa a fare il cambio di stagione 2016/17, proprio il primo maggio Mercurio è tornato con voi. Quanta enfasi, eh? E’ un invito ad abituarvi a questa sensazione di reattività estrema – soprattutto intellettuale e di contenuti, lasciamo stare i sentimentalismi fino a Giugno – che vi avvolgerà da qui alla metà dell’estate. Considerando che dal 12 del mese avrete anche Marte a spalleggiarvi diventa anche abbastanza inutile porgervi inviti…costruirete e tirerete giù grandi opere e castelli, senza bisogno di incoraggiamenti né apprezzamenti. Siete quell’essere in sé e per sé che quelli di Lettere che devono dare un esame di Filosofia non capiscono mai.

TORO

No name no. 5: “Well I hope you’re not waiting / Waiting ‘round for me / ‘Cause I’m not going anywhere, obviously”

Buon compleanno, cari. Avete finito di lamentarvi? Bene, bravi, biscottino. Tante questioni v’hanno tenuti parzialmente in ostaggio in questo inizio di primavera, nonostante i transiti affatto negativi dei pianeti veloci (sì vabbè lo so, ndr). Se finirete per accettare di buon grado cose che non vi vanno poi così tanto, se vi troverete stranamente più tranquilli, è perché il cielo sta allontanando dal vostro orizzonte quel senso di vitalità ossessiva, quello smascellare nel sonno che ha tenuto banco praticamente per tutto lo scorso mese. Altri preferirebbero le guerre puniche, ma voi no. Voi volete riposare, guardare la gente per strada e non dover stare là a pensare troppo su quello che bevete, mangiate o assumete. Una sdraio con portavivande su una spiaggia senza sabbia, aaah. Bella storia, soprattutto dall’8 del mese: con Venere coccolosa in Cancro, che per voi si chiama sestile, potrete anche lasciarvi distrarre dalle effusioni che dovrebbero accompagnare ogni cazzo di birretta al parco che si rispetti…così per dire.

GEMELLI

Ballad of Big Nothing: “Said you can do what you want to whenever you want to / You can do what you want to, there’s no one to stop you”

Probabilmente potevate prenderla meglio, non so cosa ma so per certo che qualcuno sta ancora digerendo qualche vostra reazione fuori misura, o situazionista, in ogni caso non per tutti ragionevole. Non che sia così stupefacente cadere dalla sedia di fronte a voi, ci mancherebbe altro. Però. Andiamo accapo.

Già dall’inizio di questo Maggio noterete un’aria più leggera, oppure avrete semplicemente meno voglia di passare per matti…anche perché, sinceramente, non ce n’è alcun bisogno a meno che non ricopriate una posizione sociale che lo richiede. Riassumendo, ho il dovere d’informarvi del fatto che dal 12 del mese vivrete una concentrazione di avvenimenti, approcci, pensieri stupendi che neanche quando vi drogavate male e la meraviglia suprema era il pensiero di ordinare le sigarette a domicilio. Verranno conquiste ancora migliori, anche se sembra incredibile credere che esistano.

CANCRO

Speed Trials: “They all know what’s the matter / You’re such a pinball, yeah you know it’s true / There’s always something you go back running to / To follow the path of no resistance”

Ok, siete in ripresa, e l’avrete intuito già dal mese scorso. L’unica cosa che manca è un po’ d’energia. Complice il clima che vi spinge a sognare riviere assolate e silenzio, e magari una bomba Tesla che smetta di far suonare tutti gli aggeggi elettronici che invadono il vostro spazio vitale, la voglia di lavorare non sarà proprio la vostra dote migliore. Neanche la voglia di alzarsi, di prendere treni, di fare ordini su internet e aspettare il corriere, pff. Sarete felici di sapere – ma più di voi lo saranno gli altri, che per voi in fin dei conti non c’è niente di strano né preoccupante in questo stato di pacioso ottundimento senza peccato – che una inaspettata ventata di vitalità è destinata a coinvolgervi, nonché a darvi una svegliata, già dai primi giorni del mese. Progetti, sogni a occhi aperti, possibilità a volte inaspettate saranno una realtà anche per i tracolli più insospettabili, purché accettiate di uscire di casa.

LEONE

Angeles: “No one’s gonna fool around with us / So glad to meet’cha, Angeles”

Immaginate di aver portato uno zaino pieno di roba inutile e pesante per mesi e mesi, per poi scoprire che non era neanche vostro; avete attraversato barriere, partecipato a un takeshi’s castle qualunque, risolto enigmi e contrattato vendite di piroscafi battenti bandiera cipriota così, senza rendervene conto. Avete superato delle prove che se ve lo avessero detto prima probabilmente avreste mandato a monte tutto a costo di stare in un angolo a braccia conserte a guardare male i passanti, cani compresi. Eppure siete in piedi. E ancora meglio: potete lasciare a terra quello zaino di carte penalità, nebbia e sassi che vi ha tormentato negli ultimi tempi senza che riusciste ad accorgervene, tanto vi eravate abituati. E’ giunta l’ora di non pensarci più: a partire dalla seconda metà di Maggio, e per tutta l’estate, tornerete le meravigliose indistruttibili rompighiaccio che tanto seducono gli appassionati di navi scomparse. Vi stiamo ritrovando, finalmente!

VERGINE

Punch and Judy: “Can’t you ever treat anyone nice? / Think I’m gonna make the same mistake twice? / Gonna make the same mistake twice”

Quanti fastidi eh? C’è dello scoglionamento generale, talmente generale che non lascia altro da dire se non boh. Parliamone, dunque. La questione è di abbastanza semplice risoluzione: sappiate che quello che si muove a rovescio, quegli intoppi che forse incontrerete proprio dove non ce n’erano mai stati (uh mon dieu!), in realtà non avranno grosso seguito. Si tratta di tante piccole mosche incazzate che però alla fine lasceranno le cose importanti, quelle a cui tenete davvero, perfettamente intatte. Anzi, a partire dai primi giorni di Agosto molto di quanto seminato darà i suoi frutti, soprattutto in campo lavorativo. Sì ok, e l’ammore? Stanchi fino alla metà del mese, potreste vivere nel dubbio di trascinare qualcosa che vi confonde, o potreste far scontare alle persone che avete intorno un po’ troppo dello scoglionamento di cui sopra. Se riuscirete ad evitare rappresaglie, se sarete non dico tanto, ma sufficientemente gentili, vivrete un mese sereno oltre ogni aspettativa.

BILANCIA

Alameda: “Nobody broke your heart / You broke your own ‘cos you can’t finish what you start”

È il momento dell’autocritica, Libre. Ogni riferimento a Mao è puramente casuale. Prendete il libretto rosso e apritelo a pagina 36: “Questa critica deve essere pienamente ragionata, deve essere analitica e convincente, e non brutale, burocratica, metafisica o dogmatica”. La cosa giusta da fare è chiedersi almeno a cadenza settimanale quali sono i motivi che costantemente vi negano al movimento e al cambio di direzione. Troppa confusione, troppe farfalle a cui inevitabilmente correre dietro (senza retino ovviamente), troppe, troppe cose da iniziare senza motivo…più il peso di quelle ancora da finire, che per noi sono sempre, costitutivamente, un ammasso gigante senza forma né contorni. Questo Maggio dovrebbe essere distensivo e più tranquillo dei mesi scorsi, e non escluderei eccessi di praticità e reattività che stupiranno un po’ tutti. Già immagino folle di persone sconvolte da quel piccolo e confuso esercito dell’aria fresca che è la popolazione nata Libra che diventa improvvisamente sveglio ma beh, a volte capita. Come capitano periodi lunghissimi talmente chiari da non aver bisogno di virgole. È il caso che guida le nostre migliori conquiste!

SCORPIONE

2:45 AM: “I’m walking out on center circle / Been pushed away and I’ll never go back”

Ok, ne state uscendo. Potete gradualmente abbandonare la vostra dipendenza dalla rassicurante voce di Diane, e uscire di casa, mettervi le scarpe, contare i ramini che tenete nella tazza da latte dal 2010… darvi ad attività estreme di questo genere. Mi spiego: Mercurio, Marte e Venere stazionavano in opposizione, ormai da tempo – da ciò tutto il nervosismo, il sospetto di congiure, i rallentamenti cerebrali di cui parlavamo in Aprile. Nei primi giorni del mese questi pianeti- nemici del popolo, dell’expo e degli Scorpioni – inizieranno a spostarsi uno dopo l’altro, non considerandovi proprio più. Il sogno del mantello dell’invisibilità sta per realizzarsi, forse. Qualcosa inizierà a risolversi da sé, altre faccende sospese verranno prese di petto e portate nella direzione che volete voi, o comunque prenderanno una qualche –qualunque – piega. Dall’8 Venere si sposterà in una posizione più che favorevole per fare di questo mese il tipico periodo – un evergreen degli Scorpioni – in cui andare per fratte o lanciarsi del tutto casualmente in rituali d’accoppiamento che tonificano, ringiovaniscono e fanno passare il tempo senza pensare troppo…evitate i parcheggi dei cimiteri magari.

SAGITTARIO

Between the Bars: “People you’ve been before / That you don’t want around anymore / That push and shove and won’t bend to your will”

Sagittari, anime sante, calma. Sento un ronzio di bestemmie e improperi crescere tra i vostri denti, pronto a colpire chiunque vi rivolga parola nel momento sbagliato. Potrebbero esserci cambiamenti abbastanza radicali in questo periodo: non vi sta bene niente, siete stanchi e non avete più voglia di accontentarvi di cose che si ripetono sempre secondo un copione che v’ha apertamente annoiato, oltre che infastidito. E ecco, se c’è una cosa che mal sopportate – peggio ancora di quell’alone di sfruttamento à la expo che ultimamente vi sentite appiccicato addosso – è la noia. Perciò per questo Maggio vi consiglio di pensare meno, di lasciare correre se qualcuno ha voglia di rompere le scatole, di non votare alle elezioni regionali, di non comprare niente di particolarmente costoso, non sanzionare vetrine per alcun motivo e non organizzare una spedizione transoceanica in zattera. Piuttosto: sole in faccia, lavorare il minimo indispensabile purché col giusto umore, godere del silenzio e della compagnia delle persone che volete veramente avere intorno. Gli altri se ne faranno una ragione.

CAPRICORNO

Pictures of me: “You’ll be the victim of your own dirty tricks / You got yourself to tease and displease / Doors swinging wide / You walked in to hide”

Cari Capricorni, capiamoci subito: se leggete gli oroscopi noterete che gli astrologi tendono a nascondervi delle cose; lo fanno soprattutto con voi, sì, perché sanno benissimo che di fronte a un presagio sfavorevole cancellate il sito dalla barra dei preferiti e vi lanciate a cercare sintomi strani su google, abbandonando l’astrologo ramingo a leggersi le avventure di Ramoso il ramoscello curioso. Da queste parti siamo contrari agli abbonimenti e agli abbonamenti. Perciò, sia detto chiaramente: facile dirvi che fino almeno alla metà del mese le cose andranno meglio rispetto all’inverno, basta vedere il sole in Toro – che per voi si chiama trigono. Se dividete la mappa astrale e unite i puntini che vado ad indicarvi vedrete che voi, il Toro e la Vergine formate nientepopò di meno che un triangolo signori! Un triangolo! Avete mai sentito parlare dello spettacolo moscovita in cui il Professor Woland prometteva “sedute di magia nera e completo smascheramento della medesima”? Sì ok, vi sto distraendo. E’ quello che volete. Ma cari Capricorni, qua vi si vuol bene: l’indizio è nell’oroscopo, e se anche non ci fosse alcun trucco da smascherare tanto vorreste farlo comunque, perciò avanti con le ipotesi, di energie in questo periodo ne avete da buttare via. Datevi alla magia!

ACQUARIO

Cupid’s Trick: “A stupid kick that / Makes me real / Should’ve lied / Lit me up, it’s my lie / Should’ve lit me up, it’s my lie

Togliete il manuale del suicida confuso dal comodino, stelline care! Tutto quello che non volevate s’è avverato? Avete attraversato il solco scavato tra il letto e il frigorifero senza sosta per giorni interi senza riuscire neanche a formulare la domanda a cui cercavate ansiosamente una risposta? Può essere, e nessuno avrebbe il cuore di rimproverarvi se ultimamente siete stati scostanti, irritanti o affetti da mutismo. La buona notizia, ed è seriamente buona, è che ogni fine ha un inizio. E che ogni fine è un inizio. E che l’inizio è a pochi passi da voi. Nonostante il Grande Giove in opposizione, potete iniziare a spacchettare tutto quello che neanche pensavate di poter volere, tutto quello che vi veniva in mente ma che eravate troppo distratti per appuntare su un foglio, tutto quello a cui lavoravate e che non riusciva. Finalmente Mercurio torna ad essere con voi, ridandovi già dal primo giorno del mese un po’ di quello slancio intellettuale di cui vi nutrite voracemente e senza il quale non riuscivate neanche a infilare le pantofole. State tornando, più prepotenti delle affissioni selvagge da campagna elettorale, più orecchiabili dei jingles di Stranamore con Alberto Castagna, insomma daje!

PESCI

Rose Parade: “They say it’s a sight that’s quite worth seeing / It’s just that everyone’s interest is stronger than mine / When the clean the streets I’ll be the only shit that’s left behind”

Belle le bolle di sapone, ma perché mai imporsi di viverci dentro? Questo Maggio vi chiede uno sforzo gigante, piccoli graziosetti Pesci: non arriveremo mai al punto di chiedervi di avere la testa sulle spalle però ecco, se sentite di non capire più quello che vi dicono le persone, se vi capita di essere rimproverati sul posto di lavoro e proprio non riuscite a capire il perché…ecco, cercate di trovare un accordo tra il vostro modo di fare le cose e quello – diciamo così – maggioritario, borghese, brutale, antiromantico che nei casi più fortunati vi garantisce pure un co.co.pro. (o affronti all’umanità del genere). Il rischio è che potreste arrabbiarvi, e nessuno vuole vedere un Pesci arrabbiato, mai. La vita sentimentale potrebbe darvi le uniche vere gioie che vi si affacciano in questo periodo, perciò cercate di pazientare e affidate la vostra salvezza spirituale alle persone che vi vogliono bene…prima che la vostra tendenza all’isolamento le faccia sentire fuori luogo come un’alga in pvc rosa in fondo alla vostra tonda boccia.

About the author /


Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *