Venus in Furs, CARNIVAL

Abitualmente dal secondo o terzo lavoro di una band emergente ci si aspetta la prova di maturità. Con i Venus in Furs questo non è successo.

I Venus in Furs erano già maturi al primo disco. Raramente si può trovare nel primo disco (“Siam pur sempre animali” – 2011) una così alta capacità compositiva e di arrangiamenti, unita a testi mai banali.
Ed è così che dopo il loro EP “BRA – Braccia Rubate all’Agricoltura”, è uscito il 5 febbraio 2016 Carnival, che nient’altro fa che confermare le ottime impressioni sempre avute sui ragazzi di Pontedera.
“Carnival” è un disco ben pensato, ben scritto e mai banale, che si apre col cantato ruvido e quasi gospel di “Datemi Fuoco”. Tante le tematiche affrontate (mai banalmente, come ho detto e dirò molto spesso): dalla frenesia psicotica dei giorni attuali (“Dammi tempo”) alle ambizioni e insoddisfazioni giovanili (“Vieri” e “Battles”), dallo scetticismo politico (“Nazisti”) all’immancabile amore (“Anita così non vale” e San Valentino). Temi importanti e che fanno riflettere, quindi, raccontati però senza il pessimismo cosmico “alla Brondi” ma piuttosto con una vena di ironia e sarcasmo tipici della Toscana.
Lì in mezzo, quando già l’ascolto è ben appagato, ecco “Semplifica”. Doverosa una menzione per questo brano, un ballatone crudo e crudele, cigliegiona su questa ennesima buonissima torta dei Venus in Furs.

Chicca finale, la cover-tributo di Prisencolinensiainciusol, che rispecchia in pieno lo spirito col quale questi ragazzi fanno musica.
La maturità è passata da un pezzo, per i Venus in Furs siamo alla Laurea e “Carnival” è la loro tesi.

Tracklist:

1. Datemi fuoco
2. Dammi tempo
3. Vieri
4. Battle
5. Nazisti
6. Anita così non vale
7. Semplifica
8. Ogni maledetta domenica
9. Giulio
10. San Valentino
11. Prisencolinensiainciusol

I Venus in Furs sono:
Claudio Terreni, voce, chitarre
Marco “Zorro” Doni, basso, chitarre, contrabbasso, cori
Giovanni Boschi, batteria, cori

Link: Facebook, Soundcloud, Youtube
Label: Phonarchia Dischi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*